Image 1
Image 2
Image 3

Coltivare la Memoria

"C'era della gente che era in pericolo di morire e bisognava fare qualche cosa. Avendo la possibilità di farlo, l'ho fatto"

Chi è un "giusto"?

Giusto colui che rinuncia alla propria incolumità, alla propria libertà e alla propria quiete personale, per salvare la vita ad altre persone.

I primi giusti furono coloro che durante la 2° guerra mondiale aiutarono li ebrei a nascondersi dai nazisti. Anche oggi ci sono persone che salvano migranti, che aiutano i perseguitati per motivi politici o religiosi, persone che tutelano la terra e l’ambiente, promuovendo una cultura della legalità, contrastando i fenomeni della criminalità organizzata e infine persone che si impegnano nella difesa dei diritti umani.

Il progetto ha come obiettivo il ricordo di uomini e donne, che nonostante non fossero toccate da leggi persecutorie nei propri confronti, spinte dal forte senso di solidarietà nei confronti di perseguitati, li hanno aiutati.
Persone disposte a salvare la vita degli altri rischiando la propria. Nella nostra idea la definizione di giusto è universale, quindi riconducibile anche al tempo presente

All’interno del sito si possono visionare diverse biografie ed esempi di giusti.È interessante leggere la vita di ognuno e provare a capire le motivazioni e le emozioni che hanno spinto queste persone a compiere tali atti di pura solidarietà.

Immagine